TAVOLO IN EBANO
realizzato per boutique Canali
Madison Avenue, NY, USA
2013

Il tavolo racconta di una linea tesa che parte dal basso per aprirsi poi verso l’alto. Un dettaglio racchiuso nel complesso dell’oggetto. Metafora di un “capo” colto nell’essere portato. Un movimento armonioso sostiene la forma inanimata prima che la stessa prenda vita indossandola. Si porge nel dinamismo proprio dell’aprirsi verso l’alto ciò che diventerà oggetto della nostra attenzione. Non si adagia ma viene offerto quello che il piano sorregge. L’arretramento progressivo degli elementi di sostegno consentono il facile accostamento, in modo che attorno su ogni fronte sia possibile porsi. La forma dell’oggetto si riassume così in una modellazione dinamica dello spazio che colta nell’abito di fatto connota la persona stessa. L’eleganza dell’ebano e l’essere ancorato a terra, danno all’oggetto la ragione per poter essere collocato anche autonomamente nel luogo che lo ospita.

Tavolo Canali01

Tavolo Canali02

Tavolo Canali03

Tavolo Canali04

Tavolo Canali05

Tavolo Canali06

Tavolo Canali08

 

CREDITI

Design: Giorgio Melesi

Produzione: Giovanni Brusadelli

Foto: Giacomo Albo