ALBANIA: ATHLETA CHRISTI. ALLE RADICI DELLA LIBERTÀ DI UN POPOLO
Allestimento
Rimini
2012

Il percorso si sviluppa entrando dal portale di sinistra; i materiali presenti sono legno, colore nero, colore rosso e le immagini. Di legno è il piano di un lungo tavolo che segna l’apertura, di fronte la grande immagine della rocca racconta del luogo.

Un oggetto di colore rosso si alza da terra e dinamico si rivolge verso l’alto. A terra e sulle pareti domina il nero, solcato da dei segni il piano orizzontale si disegna. Il braccio di una grande croce si colloca come spartiacque della zona di ingresso.

Sul pavimento si scorgono le tracce di due archi contrapposti che al centro della croce si avvicinano, sotto l’elemento rosso che a terra ripropone uno spazio in legno. Questo definisce sia in orizzontale che in verticale la “cavea”, protetta dal sovrastante sbalzo della massa rossa.

Ci sono luci che non producono ombre bensì ci sono dei fatti (elemento cromatico) che descrivono una realtà contrastante, seppur ricondotta ad un’unità: posta dentro il cuore dello spaccato descritto.

albania01

albania02

albania03

albania04

albania05

albania06

albania08

CREDITI

Progetto: STUDIO MELESI